FerrodastiroTop.it

FerrodastiroTop.it

Solo noi Valutiamo i prodotti per quello che Valgono Realmente.

I Migliori Modelli

Vedi direttamente quali sono i Migliori Modelli che abbiamo selezionato tra tutti quelli da noi Recensiti.

OGGI in Sconto su Amazon

Scopri le Migliori Offerte che ogni giorno selezioniamo su Amazon. Puoi trovare ottimi ferri da stiro Scontati anche del 60%.

Ricerca Avanzata

Se hai delle esigenze in particolare, allora utilizza la nostra Ricerca Avanzata, filtrando i ferri da stiro per Prezzo, Tipologia e Caratteristiche.


Le Nostre Classifiche


Scopri subito le nostre Classifiche Aggiornate con tutti i Migliori modelli di Ferro da Stiro con Caldaia, senza Caldaia e da Viaggio. All’interno delle classifiche troverai i nostri Voti e i link per andare direttamente alle Recensioni e ai Migliori Prezzi Online.


Le Migliori Offerte di OGGI su Amazon



Le Guide Più Utili sui Ferri da Stiro



Le Domande più Frequenti



1. Quale Ferro da Stiro Scegliere?


Quale ferro da stiro scegliereIn commercio esistono centinaia di ferri da stiro diversi, da quelli più economici a quelli più professionali e costosi. Un ferro da stiro economico non è detto che non sia lo stesso efficacie, ma comunque se volete acquistare un prodotto economico seguite il nostro consiglio ed evitate assolutamente i prodotti cinesi o di marche sconosciute, affidatevi sempre alle marche più famose e rinomate. Per aiutarvi a trovare il ferro da stiro giusto per voi abbiamo creato una semplice guida alla scelta del ferro da stiro.

Le caratteristiche principali che un ferro da stiro deve avere sono essenzialmente 4:

Serbatoio dell’acqua:

I ferri da stiro tradizionali hanno una capacità compresa tra i 130 e i 600 ml, quelli a caldaia separata hanno una capacità maggiore e di solito partono da almeno 1 litro.

Camera di vaporizzazione:

Porta l'acqua a temperature elevate e la trasforma in vapore

Piastra:

acciaio inox, di teflon oppure di alluminio, e deve avere dei piccoli fori per la fuoriuscita del vapore di diversa forma e grandezza a seconda di dove sono Posizionati e del tipo di materiale di cui è composta la piastra.

Il peso:

Un buon ferro da stiro deve essere maneggevole e non troppo leggero, altrimenti saremo costretti a fare molta pressione per stirare, mentre un prodotto del giusto peso lavorerà al posto nostro.

Altri fattori da prendere in considerazione quando ne scegliete uno sono:

  • Un manico ergonomico, comodo da afferrare con qualsiasi mano stiate stirando;
  • Un sistema per la regolazione della temperatura, come una manopola o dei pulsanti;
  • Una funzione per erogare un getto di vapore (detto anche supervapore)
  • Un sistema per spruzzare l’acqua direttamente sui tessuti
  • Un sistema di anti goccia per quando stiriamo alle basse temperature, ad esempio sui tessuti più delicati
  • Un Supporto per poter appoggiare il ferro da stiro in verticale

Inoltre quando scegliete un ferro da stiro, prestate particolare attenzione ai seguenti dati tecnici:

Pressione (BAR)
Indicano la pressione a cui viene sottoposta l’acqua inserita nel serbatoio, accertatevi che il modello che state per prendere abbia una pressione compresa tra i 3 e i 5 bar.

Grammi al Minuto (G/MIN)
Rappresenta i grammi di vapore emessi dal ferro da stiro ogni minuto di utilizzo, questo valore solitamente è compreso tra i 50 e 200 ed ovviamente più è alto questo valore meglio riuscirete a stirare anche i vestiti più stropicciati.

Potenza (Watt)
Indicano la potenza del ferro da stiro, una potenza elevata non solo riscalderà più velocemente la piastra del vostro ferro da stiro, ma garantirà anche un veloce riscaldamento dell’acqua e una pressione costante e forte.


2. Ferro da Stiro con Caldaia o Senza?


Ferro con Caldaia o SenzaUn ferro da stiro con caldaia separata è nettamente superiore ad uno tradizionale, solitamente è anche molto più potente e riesce a stirare anche i tessuti più stropicciati anche con una sola passata. Il contro ovviamente è un ingombro maggiore ed un prezzo decisamente più elevato rispetto ai classici ferri da stiro.

Un ferro da stiro senza caldaia separata comunque non è assolutamente un elettrodomestico da scartare a priori, molti modelli sono lo stesso molto validi, inoltre sono molto più economici ed occupano pochissimo spazio. Probabilmente sono i ferri da stiro più indicati per i single che hanno pochi vestiti da stirare, oppure se volete comprare un ferro per la seconda casa al mare o ancora un secondo ferro da stiro di emergenza.

Per capire quale ferro da stiro fa per voi vi rimandiamo all’apposita pagina dedicata, sulle differenze tra un ferro da stiro con caldaia separata e un ferro da stiro semplice.


3. Qual è il Miglior Ferro da Stiro?


I ferri da stiro migliori ovviamente sono anche i più costosi, tuttavia ci sono moltissimi ferri da stiro ottimi a prezzi più che ragionevoli, e grazie ai nostri consigli vi aiuteremo a scegliere il migliore ferro da stiro qualità prezzo. Ricordatevi comunque che un buon ferro da stiro è in grado di erogare almeno 50 grammi di vapore al minuto, deve pesare tra i 1 e i 2 chili, per pressare bene i tessuti senza affaticare il braccio, deve riscaldarsi velocemente ed avere una buona piastra.

Proprio per aiutarvi a scegliere il ferro da stiro più adatto alle vostre esigenze, lo Staff di FerrodastiroTop.it ha pubblicato le Classifiche con i Migliori Ferri da Stiro con Caldaia e senza Caldaia. Abbiamo anche stilato le nostre classifiche con i Migliori Ferri da Stiro da Viaggio e presto ne arriveranno delle altre.

Inoltre, per ogni modello di ferro da stiro presente nelle nostre Classifiche, troverete i Nostri Voti, il link alla recensione completa e soprattutto dove acquistare ai Migliori Prezzi Online.


4. Quali Caratteristiche deve avere un Buon Ferro da Stiro?


Hai intenzione di acquistare un ferro da stiro ma non hai la più pallida idea di quale scegliere? Niente panico, abbiamo scritto una guida su Come Scegliere il Ferro da Stiro con dei consigli utili, proprio per aiutare tutti gli utenti in difficoltà a capire come scegliere il ferro da stiro più giusto per le proprie esigenze. Di seguito troverai i punti fondamentali da prendere in considerazione:

  1. Caratteristiche Principali
  2. Vapore Verticale
  3. Impugnatura Soft Touch
  4. Anticalcare
  5. Easy Refill
  6. Steam Advance
  7. MicroSteam
  8. Sistema Antigoccia
  9. Punta ad Alta Precisione
  10. Spegnimento Automatico
  11. Dati Tecnici

I fattori che dovete tenere sempre a mente quando state per comprare un ferro da stiro a vapore sono molteplici, ma se avete già capito se avete bisogno di un ferro da stiro a caldaia separata oppure un ferro da stiro classico, siete già a buon punto.

Per tutti gli altri invece, vi consigliamo di leggere prima l’approfondimento dedicato sulle differenze tra un ferro da stiro a caldaia e un ferro da stiro tradizionale.

1. Caratteristiche Principali del Ferro da Stiro

Quando analizzate un ferro da stiro, prestate particolarmente attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • Capacità del serbatoio
  • Potenza di erogazione del vapore
  • Materiale della piastra
  • Numero e disposizione dei fori sulla piastra
  • Praticità dell’impugnatura
  • Il Peso

Questi sono sicuramente i principali fattori da prendere in considerazione nella vostra scelta, ma esistono moltissime funzioni aggiuntive non indispensabili, ma che sicuramente agevoleranno il lavoro:

2. Il Vapore Verticale

Questa funzione permette lo stiro in verticale. Il vapore fuoriesce forte e potente, penetra i tessuti (come le tende o anche degli abiti appesi direttamente sulla stampella) e li stira semplicemente utilizzando la forza di gravità. Non è necessario che il ferro da stiro tocchi direttamente il tessuto, ma tutto il lavoro verrà fatto solamente dalla forza del vapore erogato ad alta pressione.

3. Impugnatura Soft Touch

L’impugnatura è una parte molto importante, deve essere comoda da afferrare e deve rendere agile e semplice muovere il ferro sull’asse da stiro. Una buon impugnatura è fatta in materiale antiscivolo ed inoltre è posizionata in modo da bilanciare correttamente il peso del ferro da stiro.

4. Funzione Anticalcare

Alcuni modelli di ferro da stiro hanno una funzione anticalcare integrata. Molte volte sarà semplicemente necessario premere l’apposito pulsante per avviare la modalità di pulizia automatica. Alcuni modelli sono invece dotati di apposite cartucce anticalcare che proteggono costantemente il ferro da stiro da possibili danni che appunto il calcare può causare, ma queste vanno sostituite periodicamente. Nel caso il ferro da stiro non abbia nessuna funzione anticalcare potete semplicemente eseguire la pulizia del ferro da stiro manualmente, come indicato nel libretto di istruzioni.

5. Easy Refill

Il sistema di ricarica veloce dell’acqua permette di immettere nuova acqua nel serbatoio anche se il ferro da stiro è ancora in funzione. Per tutti i modelli non dotati della funzione Easy Refill dovrete purtroppo spengere il ferro e aspettare che la caldaia si raffreddi per poter immettere nuova acqua nel serbatoio.

6. Steam Advance

Caratteristica che permette al vapore di penetrare più a fondo all’interno della trama dei tessuti agevolando di molto la stiratura.

7. Microsteam

questa funzione indica la presenza di microfori per la fuoriuscita del vapore. Più ce ne sono, più semplice sarà stirare. Accertatevi inoltre che la maggior parte dei microfori sia concentrata sulla punta della piastra.

8. Sistema Antigoccia

Lavorando con i capi più delicati può accadere di dover lavorare con il ferro da stiro impostato al minimo. Il problema di quando si opera alle basse temperatura è che non tutta l’acqua che fuoriesce dalla piastra esce sotto forma di vapore, perché condensa poco prima di fuoriuscire dai microfori. Un buon sistema antigoccia evita questo inconveniente, che potrebbe macchiare tessuti delicati come la seta.

9. Punta ad Alta Precisione

La punta del ferro da stiro è probabilmente la parte più importante di tutta la piastra. Infatti la maggior parte del potere stirante è racchiuso nella punta. Solitamente proprio in punta si concentrano la maggior parte dei forellini per la fuoriuscita del vapore, sopratutto se la piastra del ferro da stiro è in acciaio o in teflon.

10. Spegnimento Automatico

Lo spegnimento automatico è una funzione aggiuntiva che stacca autonomamente la corrente in caso di lunghi periodi di inutilizzo del ferro da stiro.

11. Dati Tecnici

Inoltre quando leggete la scheda tecnica del ferro da stiro prescelto, prestate molta attenzione ai seguenti dati tecnici:

12. I Bar (Pressione del vapore)

La pressione dei migliori ferri da stiro deve essere compresa tra i 3 e i 5 bar, per garantire che il getto di vapore sia potente e corposo.

13. I Watt

Più un ferro è potente più in fretta raggiungerà la temperatura ottimale e la manterrà costante nel tempo. Un ferro da stiro che si rispetti deve avere una potenza compresa tra i 1000 e i 2000 watt, anche se attualmente anche i modelli più economici superano tranquilamente i 2000 watt.

14. I (g/min)

Questo valore indica la quantità di vapore che il ferro da stiro riesce ad erogare in un minuto. È un fattore molto importante perché il vapore ammorbidisce le pieghe e distende i tessuti, quindi assicuratevi che questo valore sia almeno di 50. La quantità del vapore erogato dipende principalmente dalla pressione e dal numero di forellini posti sotto la piastra.


5. Tipi di Ferro da Stiro – Quali sono?


Per accontentare tutte le esigenze dei consumatori, tra le principali tipologie di ferri da stiro in commercio, troviamo i seguenti modelli:


FERRO DA STIRO CON CALDAIA

I ferri da stiro migliori ed anche i più costosi, sono dotati di caldaia separata, hanno la comodità di essere più leggeri, perché l’acqua e il sistema di riscaldamento e produzione del vapore non sono integrati direttamente nel corpo macchina, ma appunto nell’apposita caldaia che rimane appoggiata vicino all’asse da stiro. I ferri da stiro a caldaia separata sono molto efficienti, hanno un sistema di riscaldamento più grande e potente, sono pronti all’utilizzo in pochissimi minuti e posso garantire un’autonomia fino a 2 ore consecutive di stiraggio prima di dover aggiungere altra acqua distillata all’interno del serbatoio. I ferri da stiro con caldaia sono i preferiti dalle famiglie e per tutti coloro che hanno sempre parecchi vestiti da stirare.


FERRO DA STIRO SENZA CALDAIA

Per i single e per chi ha poche pretese, esistono i ferri da stiro senza caldaia separata, l’acqua va versata direttamente nel ferro, che provvede a riscaldare e a vaporizzare l’acqua in modo del tutto autonomo, grazie ad una piccola caldaia integrata. Sicuramente tra i pregi dei ferri da stiro senza caldaia c’è sicuramente un minore ingombro di spazio, tuttavia questi tipi di elettrodomestici hanno molta meno autonomia di quelli con caldaia separata e fino a pochi anni fa non raggiungevano prestazioni sufficienti per effettuare delle buone stirature. Attualmente però le cose sono cambiate: anche con questi tipi di ferro da stiro è possibile ottenere ottimi risultati, soprattutto se si acquista la migliore marca di ferro da stiro.


FERRO DA STIRO DA VIAGGIO O PORTATILE

Un ferro da stiro da viaggio è un apposito elettrodomestico studiato specificatamente per chi si muove spesso e ha bisogno di un piccolo ferro da stiro da portare sempre con se, ad esempio in vacanza. Tra i diversi tipi di ferri da stiro sono i meno potenti anche se molto piùcompatti e leggeri. Molti modelli non consentono di utilizzare il vapore, mentre i modelli più innovativi sono dotati di un piccolo serbatoio dell’acqua. I ferri da stiro da viaggio solitamente hanno un manico pieghevole per risparmiare ulteriore spazio e mantengono un peso inferiore al mezzo chilo.


6. Piastra Ferro da Stiro – Qual è la Tipologia Migliore?


Le piastre dei ferri da stiro meritano un approfondimento a parte: abbiamo già detto che la maggior parte dei ferri da stiro hanno la piastra in alluminio, teflon o acciaio, ed ultimamente sono usciti in commercio dei nuovissimi ferri da stiro con la piastra in ceramica. Andiamo ora ad analizzare le diverse piastre per capire le principali differenze:

Piastra Ferro da Stiro Acciaio

Piastra ferro da stiro in Acciaio

la piastra in acciaio è molto resistente, igienica e non teme l’usura o la ruggine, mentre il calore viene distribuito uniformemente su tutta la superficie.

Piastra Ferro da Stiro Teflon

Piastra Ferro da Stiro in Teflon

Il teflon è un materiale innovativo, inventato alla fine degli anni 70, costituito principalmente da fluoro. Il teflon è utilizzato in molti ambiti, specialmente in cucina, dove viene utilizzato per rivestire padelle e pentole. È antiaderente e come l’acciaio distribuisce uniformemente il calore su tutta la superficie.

Piastra Ferro da Stiro Alluminio

Piastra Ferro da Stiro in Alluminio

Probabilmente è il miglior materiale, perché conduce benissimo il calore, inoltre concentra il calore sulla punta, in questo modo è più semplice stirare anche le zone più difficili, come le maniche, i colletti e le zone intorno ai bottoni. L’acciaio e il teflon per ovviare a questa mancanza di solito hanno una maggior densità di forellini per la fuoriuscita del vapore sulla punta proprio per aumentare il potere stirante.

Piastra Ferro da Stiro Ceramica

Piastra ferro da stiro in Ceramica

Le piastre in ceramica sono di concezione più moderna, hanno anch’esse un ottimo potere stirante ma in più hanno il pregio di essere più indicate per stirare i capi più delicati.


7. Quanto conta il getto di Vapore?


Ferro da Stiro a VaporeOrmai un ferro da stiro che si rispetti, dotato o no di caldaia separata, è in grado di erogare del vapore, perché è proprio la forza dell’acqua riscaldata che riesce ad ammorbidire le pieghe e le grinze dei vestiti e a stirarle correttamente. Alcuni modelli permettono anche di spruzzare un piccolo getto d’acqua, anch’esso con lo scopo di ammorbidire il tessuto. I ferri da stiro a vapore hanno ormai sostituito i vecchi prodotti obsoleti non dotati di questa funzione, tuttavia alcuni modelli, soprattutto i ferri da stiro da viaggio, funzionano a secco. In questo caso consigliamo di stirare i vestiti quando ancora sono un po umidi, in quanto le pieghe e le grinze sulla stoffa non si sono ancora fissati e quindi sono più facili da stirare. Nel caso i vestiti siano già completamente asciutti, inumidite leggermente gli abiti prima di stirarli.


8. Quanto Costa un Buon Ferro da Stiro?


I prezzi dei ferri da stiro possono variare da poco più di una decina di euro fino ad arrivare anche a diverse centinaia di euro. Secondo noi è sbagliato scegliere un ferro da stiro troppo economico come prendere un ferro da stiro troppo costoso; la verità come al solito sta nel mezzo e con le giuste informazioni anche voi potrete fare la scelta migliore.


9. Quanto Consuma un Ferro da Stiro?


Consumi Ferro da StiroGeneralmente all’aumentare della potenza (espressa in watt) aumentano anche i consumi, ma c’è anche da tener conto del tempo impiegato per stirare: un ferro poco potente consuma poco in termini di corrente, ma se per ottenere gli stessi risultati che abbiamo utilizzando un prodotto più potente impieghiamo il doppio del tempo, ovviamente avremo speso gli stessi soldi ed in più del tempo prezioso che avremo potuto dedicare ad altro. Il giusto compromesso è trovare un prodotto dai consumi medi, ma che tuttavia offra delle ottime prestazioni. In questo senso attualmente in commercio si trovano moltissimi modelli detti ECO, ottimizzati cioè per ottenere i massimi risultati consumando il meno possibile. Alternativamente ci sono ferri da stiro con funzione di standby automatico, che ci consentono di risparmiare ulteriore corrente preziosa.


10. Come evitare la formazione del Calcare su un Ferro da Stiro?


Chiunque abbia mai usato un ferro da stiro sa che il suo nemico naturale è ovviamente il calcare, che viene rilasciato dall’acqua durante ogni utilizzo. Per mantenere sempre pulito ed efficiente un ferro da stiro è bene utilizzare sempre acqua demineralizzata (anche se nelle istruzioni di alcuni ferri da stiro è esplicitamente indicato che è possibile utilizzare normalissima acqua di rubinetto). Ricordatevi comunque di svuotare completamente il serbatoio dell’acqua alla fine di ogni utilizzo per limitare i depositi di calcare e di asciugare bene la piastra con un panno quando è ancora tiepida.

Alcuni modelli sono dotati di apposite cartucce anticalcare, da sostituire periodicamente, mentre per tutti gli altri modelli di ferro da stiro in commercio è bene effettuare regolarmente dei cicli di anticalcare (anche con del comunissimo aceto). Per effettuare una corretta manutenzione del vostro ferro da stiro fate sempre riferimento al libretto di istruzioni. Abbiamo comunque creato un apposita pagina con le linee guida per effettuare una corretta manutenzione del ferro da stiro.

 Perché FerrodastiroTop.it?

Perché solo noi Valutiamo i prodotti per quello che Valgono Realmente

FerrodastiroTop.it fa parte di un Network interamente Italiano, specializzato in recensioni di prodotti di diverse tipologie. Il nostro obiettivo è quello di aiutarvi a scegliere il prodotto più giusto per voi e nel modo corretto. Con gli anni, abbiamo infatti formato un Team di esperti, ciascuno dei quali specializzato per ogni settore, al fine di recensire in modo accurato e soprattutto neutro, ogni tipologia di prodotto in commercio. E se tutto ciò non dovesse bastarvi, sappiate che il nostro Team è sempre a vostra disposizione per aiutarvi, guidarvi e consigliarvi nella scelta del prodotto giusto per le vostre esigenze.

Lascia un Commento

48 Commenti in "Ferro da Stiro"

Notificami
avatar
Ordina per:   i più recenti | i più vecchi | i più votati
Monica

Ciao! 🙂 oggi dovrei acquistare un ferro con caldaia, dato che il mio Rowenta DG8035 LIBERTY si è rotto (il pezzo di metallo sulla caldaia dove si avvita il tappo è storto e fuoriesce vapore anche col tappo chiuso 🙁 Anche se devo dire che con Rowenta mi sono sempre trovata bene, tra Rowenta DG7571 Compact Steam Extreme e Philips GC8644/30 PerfectCare Aqua. Quale mi consigliate? Grazie 🙂

Staff FerrodastiroTop

Ciao Monica,
i prodotti che ci indichi sono entrambi di buona qualità, e di ottimi marchi.
Le prestazioni sono simili, ma il Philips GC8644/30 PerfectCare Aqua ha un colpo di vapore più potente (330 gr contro i 280 del Rowenta DG7571 Compact Steam Extreme), ed è quindi da valutare l’uso che ne fai, se necessiti quindi di maggiore quantità di vapore.
Inoltre, potresti restare fedele al marchio Rowenta, a cui dici di essere affezionata, o scegliere di provare un diverso approccio allo stesso prodotto.

Speriamo di esserti stati d’aiuto.

Buona giornata

roberta

Salve a tutti e complimenti per il sito. Vorrei acquistare un ferro da stiro marca hoover con caldaia separata. QUale modello mi consigliate?
Grazie

Staff FerrodastiroTop

Ciao Roberta,
ovviamente tutto dipende da quali sono le tue esigenze e il tuo budget di spesa. La Hoover è un’ottima marca e anche nel campo dei ferri da stiro offre prodotti validi da tanti punti di vista.
Se cerchi un modello completo, che rappresenti un investimento durevole nel tempo, ti consigliamo l’Hoover SRD 4110, che trovi recensito sul nostro sito.
Speriamo di esserti stati utili, scrivici ancora per ulteriori richieste e chiarimenti.

Brigitta

Salverei acquistar Stiro Gold della pubblicità Media Shopping. Qualcuno lo ha provato? Stiro pochi panni una volta a settimana.

Lucia

Buongiorno,
devo acquistare un nuovo ferro, opterò per uno a caldaia perchè lo trovo molto efficiente ma mi chiedevo se la PIASTRA IN CERAMICA fosse meno prestante di quelle in acciaio o alluminio.. E’ paragonabile a questi materiali o si scalda troppo poco?
Stiro un paio di volte al mese ma grandi volumi di bucato per circa 2 ore di stiro…
Grazie

Giulia

Buongiorno, ho letto con molto interesse tutt’e le vostre recensioni perché vorrei acquistare un nuovo ferro da stiro con caldaia…. Sono molto attratta dai rowenta e dai nuovi Philips. Ho un budget fini ai 200/250 euro e stiro prevalentemente camicie, magliette e lenzuola. Cosa mi consigliate? Grazie mille Giulia

Riccardo

L’articolo è interessantissimo ma qual è il ferro da stiro che soddisfa tutte le caratteristiche elencate come importanti?

Esa

Ciao trovo il vostro sito molto interessante e vorrei approfittare della vostra competenza. Creo quilt e in preparazione devo lavare e stirare perfettamente e senza alcuna piega la stoffa che utilizzo. È veramente difficile spianare completamente ogni segno di piega della stoffa. Sto quindi cercando un ferro che mi aiuti. Sapreste indicarmi un modello veramente efficace? Grazie. Esa

Roberta

Ciao allo staff!!
Intanto vi ringrazio perchè siete stati chiarissimi e sopratutto utilissimi!! Tra breve mi sposo, e sono alle prese con la lista nozze…mi sono ritrovata con un mare di marchi e prodotti tra i quali scegliere…magari con la vostra guida saprò destreggiarmi meglio!!!
Ho adocchiato un ferro da stiro con caldaia separata marchio Rowenta modello DG7550,esteticamente è bello ma la sua efficienza sarà all’altezza dell’apparenza?? Sapete dirmi qualcosa a riguardo??un voto??
Grazie tante in anticipo…attendo la vostra “sentenza” XD XD

Elisa

Vorrei sapere se avete mai provato il H.Koenig V24. E come marca che ne pensate? Sono indecisa fra questo che ha la piastra in ceramica e la stessa potenza del Philips GC7610/20 PerfectCare Pure.
Potete darmi un consiglio? Grazie. Il vostro sito è davvero interessante.

Clementina

Mi potreste aiutare a capire meglio le piastre in ceramica? Ho usato un ferro da stiro con piastra in nanoceramica della Cleenmaxx che aveva una piastra fantastica ma essendo senza caldaia non è stato un gran che( il vapore usciva dalla piastra a sua discrezione) quindi sono orientata sulla ceramica avendo sempre grosse quantità di bucato e molto delicati ma non riesco a scegliere! Ho visto anche il nuovo di Ariete (duetto) cosa ne dite? Grazie infinite

wpDiscuz