In Recensioni Ferri da Stiro Imetec
Imetec Intellivapor K5 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Consumi8.1
Potenza Vapore7.2
Potenza Supervapore7.5
Autonomia Acqua6.8
Voto Totale 7.4

COSA CI PIACE
  • Peso e dimensioni ridotti
  • Buona potenza
  • ZeroCalc Technology
  • Auto-pulizia CalcClean
  • Buona potenza del colpo di vapore e del getto di vapore continuo
  • Vapore verticale
  • Piastra acciaio inox
  • Funzione Imetec ECO
  • Auto-regolazione della temperatura IntelliVapor
COSA NON CI PIACE
  • Serbatoio poco capiente
  • Lunghezza cavo insufficiente
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Imetec
  • Vapore: 45 gr/min
  • Supervapore: 170 gr
  • Consumi: 2400 Watt
  • Serbatoio: 300 ml
  • Piastra: Acciaio
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Imetec K5


Con l’Imetec IntelliVapor K5 torniamo ad occuparci, dopo le nostre recensioni dei modelli K1 e K3, della linea IntelliVapor, con cui Imetec punta ad ampliare la sua fetta di mercato rivolgendosi anche agli utenti meno esperti, coloro che non hanno grande dimestichezza con la stiratura, ma cercano un prodotto semplice ed in grado di fornire buoni risultati.

La particolarità di questa gamma risiede nelle funzioni automatiche integrate, che riducono notevolmente l’intervento richiesto a chi lo usi. Anche il K5 dispone quindi di un sistema per adattare la temperatura ai diversi tipi di tessuto, ma presenta anche qualche piccola miglioria in più di cui ci occuperemo nel dettaglio tra un attimo. Fatte queste premesse, vediamo nello specifico quali “sorprese” ci attendono.

Contenuto confezione, Ergonomia e Materiali

Rifacendosi ai modelli che hanno anticipato il suo ingresso, l’Imetec IntelliVapor K5 mantiene lo stesso design, dalla forma classica e “rassicurante” e con lo stesso abbinamento cromatico, che vede dominare il bianco, con l’azzurro per il serbatoio, in plastica trasparente, per consentire un controllo costante del livello d’acqua.

L’aspetto è quindi tradizionale, con un‘impugnatura ampia e confortevole che garantisce una presa salda e sicura, e non manca la possibilità di poggiare il ferro in verticale durante le pause, grazie alle base di forma piatta: una bella comodità, che evita il rischio di bruciature accidentali.

Parlando invece del cavo di alimentazione, rimane intatta la possibilità di riavvolgerlo nella parte posteriore dell’apparecchio, grazie all’apposita rientranza, ma il punto dolente della lunghezza non è stato risolto, anzi si è fatto un passo indietro. Infatti, se nei modelli procedenti il pubblico ha manifestato insoddisfazione per i 2 metri, l’Imetec IntelliVapor K5 si presenta con un cavo di 1,9 metri: differenza minima, ma che sottolinea come la Imetec, piuttosto che risolvere il problema, consigli implicitamente di tenere a portata di mano una prolunga, nel caso risultasse insufficiente nell’assecondare i movimenti durante l’uso.

Ma parlando di comodità meritano un’attenzione particolare il peso e le dimensioni dell’Imetec IntelliVapor K5, che sono di poco superiori rispetto ai modelli K1 e K3, ma restano comunque abbastanza contenuti da definire un prodotto compatto e leggero: parliamo infatti di 1,7 kg per un ingombro di 14 x 30 x 13,4 cm, un apparecchio quindi decisamente non eccessivo, pratico da utilizzare e da riporre dopo l’uso.

Nell’utilizzo si riconferma il concetto di “semplicità”, a partire dal riempimento del serbatoio, da effettuarsi con la comune acqua di rubinetto, senza la necessità di usare quella demineralizzata, grazie all’integrazione della tecnologia ZeroCalc, che monitora costantemente i depositi di calcare, e all’autopulizia CalcClean: un doppio sistema che consente di garantire una maggiore durata all’Imetec IntelliVapor K5, senza comprometterne l’efficienza.

Inoltre le  funzioni automatiche a cui abbiamo già accennato consentono di avere un ferro da stiro con pochi tasti, e quindi poche operazioni da effettuare: null’altro a parte i tasti per il colpo di vapore e lo spruzzo d’acqua, e la levetta per la tecnologia Imetec ECO e il colpo di vapore. Anche la classica rotella di regolazione della temperatura è assente, in quanto non necessaria.

Facendo un primo bilancio, possiamo sicuramente riconoscere a questo modello il merito di prestarsi ad un uso abbastanza rapido e intuitivo.

Tecnologia, Prestazioni e Funzionalità

Il ferro da stiro Imetec IntelliVapor K5 si conferma come prodotto di fascia medio/bassa, degno erede degli IntelliVapor K1 e K3. Si nota da subito come conferma e in alcuni casi migliora le caratteristiche che hanno decretato il successo della gamma IntelliVapor.

Subito all’accensione risalta la potenza di 2400 W, di poco superiore ai precedenti modelli (2300 W), che sostiene, oltre ad un rapido riscaldamento, un colpo di vapore di ben 170 gr: il miglioramento più notevole, passato dai 140 gr del K1 ai 160 gr del K3. La Imetec ha puntato soprattutto sul vapore in questo modello, per fornire stirature ancora più rapide ed efficienti, che eliminano le pieghe in ancora meno passaggi. Anche il getto di vapore continuo passa da 36 gr/min a 45 gr/min, senza tralasciare neanche la possibilità di stirare in verticale, funzione utile nell’emergenza dell’ultimo minuto.

La nota dolente del serbatoio, purtroppo, è rimasta. I 300 ml di capienza, ritenuti insufficienti già negli altri prodotti della linea IntelliVapor, sono rimasti invariati: non ci spieghiamo come mai la Imetec non abbia provveduto ad apportare un miglioramento, specie considerato l’ulteriore aumento di potenza del vapore, che determina quindi un’autonomia ancora inferiore, rendendo necessari continui rabbocchi con conseguenti pause. La stiratura richiede quindi più tempo, un controsenso quindi per un apparecchio ideato all’insegna della semplicità d’uso.

La piastra si riconferma invece di pari qualità, costruita in acciaio inox con la superficie percorsa da microfori, particolarmente liscia e scorrevole e con una diffusione del vapore uniforme, un grande aiuto per l’eliminazione rapida delle pieghe.

Ma l’Imetec Intellivapor K5 è definito principalmente dalla tecnologia IntelliVapor, da cui prende appunto il nome, che auto-regola la temperatura in base al tessuto che si sta stirando, senza necessitare di interventi da parte dell’utente e senza rischiare impostazioni sbagliate, che provocherebbero spiacevoli danni ai capi. Uno strumento quindi “intelligente” e adatto a tutti, anche a chi non ha mai preso in mano un ferro da stiro.

Per assicurare poi una discreta efficienza nel tempo ci sono, come anticipato, la ZeroCalc Technology, che tiene sotto controllo il livello di calcare tramite un filtro in resina integrato, che provvede ad alleggerire l’acqua del serbatoio, e il sistema di auto-pulizia CalcClean, per eliminare a fondo il calcare e consentire al ferro di prolungare appunto la vita operativa e mantenere costante la qualità delle performance.

Un ultimo dettaglio da segnalare è relativo poi ai consumi. L’Imetec IntelliVapor K5 integra infatti l’ECO Technology, che su carta promette di gestire in modo “intelligente” (vero filo rosso di questa gamma) quantità di vapore e temperatura, per consentire un risparmio fino al 20%.

Le Nostre Opinioni

L’Imetec IntelliVapor K5 si riconferma, dopo la buona accoglienza da parte del pubblico per il K1 e il K3, come un ferro da stiro di fascia medio/bassa dalle discrete caratteristiche, tra le quali spicca l’auto-regolazione della temperatura, insieme alla scorrevolezza della piastra in acciaio inox e al sistema ZeroCalc integrato, che ne conserva l’efficienza nel tempo.

In più è stata migliorata sensibilmente la quantità di vapore erogata, cosa che rende proporzionalmente più semplice ed efficace la stiratura anche ai “neofiti”, come testimoniato da più di un utente. Restano purtroppo i punti deboli del cavo e del serbatoio, che ci sarebbe piaciuto veder “risolti” in questa iterazione della gamma Intellivapor, ma come sempre si tratta di pecche scusabili se se ne considerano il prezzo d’acquisto e la fascia d’appartenenza.

Scheda Tecnica Imetec K5


  • Colpo di vapore 170 gr
  • Vapore continuo 45 gr/min
  • Capacità serbatoio acqua 300 ml
  • ZeroCalc Technology
  • Semplicità d’utilizzo
  • Cavo di alimentazione 1,9 mt
  • Tempo di riscaldamento 2 min
  • Riempimento sempre possibile
  • Voltaggio 220 – 240 V
  • Dimensioni del prodotto 14 x 30 x 13,4 cm
  • Peso del ferro 1,7 kg
  • Rimozione veloce ed efficace delle pieghe
  • Assorbimento 2400 W
  • Piastra acciaio inox

Tabella Imetec K5

CaratteristicaSpecifiche
Vapore45 gr/min
PiastraAcciaio
Consumi2400 Watt
Serbatoio300 ml


Imetec Intellivapor K5 – Recensione ultima modifica: da Staff FerrodastiroTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FerrodastiroTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito troverete tutte le nostre Recensioni e Opinioni sui principali tipi di ferro da stiro, nonché Guide all'acquisto, Test e Classifiche sempre aggiornate con i Migliori Modelli di Ferro da Stiro attualmente in commercio.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz