In Recensioni Ferri da Stiro Philips
Philips Azur Pro GC4885/30 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Consumi7.9
Potenza Vapore7.3
Potenza Supervapore7.9
Autonomia Acqua6.8
Voto Totale 7.5

COSA CI PIACE
  • Potenza
  • Colpo di vapore
  • Capienza serbatoio
  • CalcClean
  • Spegnimento automatico
  • Peso e dimensioni ridotte
  • Anti-goccia
  • Lunghezza cavo
COSA NON CI PIACE
  • Mancanza IonicDeep Steam
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Philips
  • Vapore: 50 gr/min
  • Supervapore: 220 gr
  • Consumi: 3000 Watt
  • Serbatoio: 350 ml
  • Piastra: T-ionicGlide
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Philips GC4885/30


La famiglia Azur della Philips racchiude validi prodotti dal prezzo accessibile e con caratteristiche di qualità che tendono a crescere nei nuovi modelli presentati. Dopo il GC4880/20, dimostratosi una sintesi dei punti di forza dei suoi predecessori, il GC4521/20 e il GC4850/22, un’ulteriore passo avanti è rappresentato dal Philips Azur Pro GC4885/30, sempre con sistema antigoccia, anticalcare integrato e spegnimento automatico, ma col valore aggiunto di un miglior colpo di vapore e una potenza superiore. Ma prima di passare alle prestazioni cominciamo col dare un’occhiata a quello che troveremo una volta aperta la scatola.

 

Contenuto confezione, Ergonomia e Materiali

La presentazione del Philips Azur Pro GC4885/30 non passa certo inosservata, con la sua scelta cromatica inusuale, basata sui contrasti di nero e viola scuro, con il serbatoio in plastica trasparente per tenere sotto controllo il livello dell’acqua. Il design conserva la forma armoniosa e affusolata, studiata per garantire una stiratura più precisa nei minimi dettagli. Non manca, anche in questo modello, l’impugnatura SoftTouch, dal materiale antiscivolo e dalla forma ergonomica, per una presa più comoda. Allo stesso modo ritroviamo la base piatta, per riporre il ferro in posizione verticale durante le pause ed evitare bruciature accidentali per distrazione.

Il Philips Azur Pro GC4885/30 conserva, come i suoi “fratelli maggiori”, un cavo d’alimentazione lungo 2,5 metri, che ha raccolto il consenso di molti utenti che hanno provato il GC4850/22 e il GC4880/20, per consentire una maggiore libertà di movimento e quindi un utilizzo più fluido.

Se i precedenti modelli spiccavano in particolare per leggerezza e ingombro limitato, il Philips Azur Pro GC4885/30 non è da meno, confermando il peso di soli 1,5 kg e le dimensioni di 30.7 x 14,3 x 10,8 cm, gli stessi valori che abbiamo già apprezzato nel GC4880/20, in quanto favoriscono sessioni di stiratura anche di diverse ore senza troppa stanchezza..

Come sempre, tra l’altro, i costi di gestione sono ridotti, in quanto anche questo modello non richiede acqua demineralizzata, considerato l’anticalcare integrato.

Avendolo in mano, si nota immediatamente come il Philips Azur Pro GC4885/30 sia semplice e intuitivo nell’uso, con pochi comandi ben posizionati, sostanzialmente il tasto per la nuvola d’acqua, la levetta per la regolazione del vapore, il tasto per il getto di vapore continuo, e nella parte sottostante la classica rotella di regolazione della temperatura in base al tessuto. Infine, proprio a sinistra di questa c’è il tasto CalcClean, per la rimozione del calcare, che andremo a descrivere tra un attimo.

 

Tecnologia, Prestazioni e Funzionalità

La potenza del Philips Azur Pro GC4885/30 è uno dei passi in avanti rispetto ai precedenti modelli: infatti è di ben 3000 W, contro i 2600 W del GC4850/22 e i 2800 W del GC4880/20. Anche il colpo di vapore di 220 gr è un netto miglioramento, contro i 200 gr/min dei predecessori, e insieme ai 50 gr/min di vapore continuo si rivela un valido strumento per una stiratura efficiente già con pochi passaggi.

Tuttavia è da sottolineare l’assenza, anche in questo modello, della funzione Ionic DeepSteam, probabilmente omessa in virtù appunto della maggior potenza garantita da questo modello, che già con le sue caratteristiche “base” dovrebbe riuscire comunque a penetrare a fondo nei tessuti.

Si conferma il serbatoio da 350 ml, apprezzato già nei modelli precedenti per l’autonomia che consente, anche se resta la possibilità di effettuare ulteriori rabbocchi durante l’uso, senza la necessità di spegnerlo né di attendere nuovamente il riscaldamento.

Per quanto riguarda invece la piastra, per il Philips Azur Pro GC4885/30 troviamo una T-ionicGlide, comoda, di lunga durata e a bassa manutenzione. La forma particolarmente affusolata alla punta, con due rientranze sui lati, consente una discreta precisione nei dettagli più nascosti, e la potenza del vapore, diffusa uniformemente dai fori ben distribuiti lungo la superficie, aiuta ad eliminare le pieghe più rapidamente.

Non manca ovviamente, nel Philips Azur Pro GC4885/30, il sistema antigoccia, per evitare fuoriuscite che potrebbero macchiare i capi e favorire l’accumulo di calcare, gestito anche grazie al sistema CalcClean, che raccoglie l’eccesso nel recipiente situato nella parte posteriore nel ferro. Non dovremo fare altro che ricordarci di svuotarlo periodicamente, per evitare blocchi o problemi nell’utilizzo.

Ritroviamo, infine, l’auto-spegnimento di sicurezza, il che significa che il Philips Azur Pro GC4885/30, provvederà ad entrare da solo in stand-by dopo appena pochi minuti di inutilizzo, per evitare danni da distrazione.

Le Nostre Opinioni

Il Philips Azur Pro GC4885/30 è un buon esponente della gamma Azur di ferri da stiro, dotato di un serbatoio capiente, e di una potenza, anche nel colpo di vapore, in cui si segnala un marcato passo avanti rispetto ad altri modelli. Rimangono confermate tutte le caratteristiche cha abbiamo apprezzato in altri prodotti di questa serie, ormai sempre più diffusi ma sempre ben accetti, come l’anticalcare integrato e il sistema di spegnimento automatico, che insieme alla piastra brevettata T-ionic Glide, rendono il GC4885/30 un ferro pratico e semplice da usare.

Il prezzo si mantiene in linea con i precedenti modelli, in particolare con il GC4880/20, mentre l’unico difetto che siamo riusciti a riscontrare è nella mancanza della Ionic DeepSteam, probabilmente da attribuirsi al potenziamento di altri aspetti.

Scheda Tecnica Philips GC4885/30


  • Colpo di vapore 220 g
  • Vapore continuo 50 g/min
  • Auto-spegnimento di sicurezza
  • Capacità serbatoio acqua  350 ml
  • Easy DeCalc
  • Semplicità d’uso
  • Tempo di riscaldamento 2 min
  • Cavo di alimentazione 2,5 mt
  • Impugnatura ergonomica SoftGrip
  • Riempimento sempre possibile
  • Sicuro su tutti i tessuti , anche per i capi delicati in seta
  • Auto-spegnimento di sicurezza
  • Riempimento e svuotamento acqua – Apertura di riempimento extra large
  • Voltaggio 220 – 240 V
  • Dimensioni del prodotto 30,7 x 14,3 x 10,8 cm
  • Peso del ferro 1,5 Kg
  • Rimozione veloce ed efficace delle pieghe
  • Assorbimento 3000 W
  • Piastra T-ionic Glide

Tabella Philips GC4885/30

CaratteristicaSpecifiche
Vapore50 gr/min
PiastraT-ionicGlide
Consumi3000 Watt
Serbatoio350 ml


Philips Azur Pro GC4885/30 – Recensione ultima modifica: da Staff FerrodastiroTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FerrodastiroTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito troverete tutte le nostre Recensioni e Opinioni sui principali tipi di ferro da stiro, nonché Guide all'acquisto, Test e Classifiche sempre aggiornate con i Migliori Modelli di Ferro da Stiro attualmente in commercio.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz