In Recensioni Ferri da Stiro Philips
Philips GC4521/87 – Recensione

I NOSTRI VOTI

Consumi8
Potenza Vapore7.3
Potenza Supervapore7.7
Autonomia Acqua6.8
Voto Totale 7.5

COSA CI PIACE
  • Potenza e regolazione automatica del vapore
  • CalcClean e sistema di auto-pulizia integrati
  • CordGuide
COSA NON CI PIACE
  • Non ci sono particolari svantaggi da segnalare
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Philips
  • Vapore: 50 gr/min
  • Supervapore: 200 gr
  • Consumi: 2600 Watt
  • Serbatoio: 300 ml
  • Piastra: T-ionicGlide
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Philips GC4521/87


Il ferro da stiro Philips GC4521/87 Azur Performer Plus, con caldaia integrata, è un prodotto di fascia medio/alta, particolarmente indicato per l’utente che cerca una grande precisione e risultati più che soddisfacenti, ma senza dedicarci troppi passaggi e quindi troppo tempo.

Il suo punto di forza è il vapore, che, insieme all’innovativa tecnologia della piastra, regala una grande scorrevolezza ed elimina le pieghe già al primo passaggio.

È inoltre corredato di un sistema anticalcare integrato, che gli consente di durare nel tempo, pur richiedendo poca manutenzione, ed è uno strumento sicuro grazie alla funzione di autospegnimento.

Considerate le sue caratteristiche e qualità, il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è un vlido strumento, all’altezza del suo prezzo e del marchio.

 

Contenuto confezione, Ergonomia e Materiali

Il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus si presenta con un design classico ed elegante: la linea è armonica ed affusolata, ed è di colore nero, con serbatoio non estraibile in plastica nera trasparente: una scelta cromatica che lo rende originale, donandogli un aspetto professionale.

Troviamo un tocco di colore rosso in qualche dettaglio, come i tasti di regolazione del vapore e il bordo della rotella dei comandi, nonché il foro di riempimento del serbatoio.

I materiali di costruzione appaiono buoni, e le parti ben assemblate tra loro.

Il manico è comodo, dalla forma ergonomica e impugnatura soft-touch, ideale per lunghe sessioni di stiratura senza il rischio di stanchezze eccessive. La base del Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è piatta e stabile, e consente di posizionarlo in verticale durante le pause di stiratura.

Il cavo, anch’esso di colore nero, ha una lunghezza di due metri: nella media, anche se potrebbero risultare insufficienti. L’attaccatura è ben protetta da un tubicino di gomma, che ne preserva eventuali strappi accidentali.

La confezione è corredata da un accessorio, chiamato CordGuide: una molletta, da agganciare all’asse da stiro, corredata da un piccolo tubo che funge da vano per inserire il cavo, consentendo di tenerlo lontano durante la fase di stiratura. La spina, inoltre, è dotata di un pratico occhiello, utile per disinserirla dalla presa di corrente in modo più sicuro.

Il serbatoio del Philips GC4521/87 Azur Performer Plus, non estraibile, è dotato, nella parte anteriore, di un foro che consente di riempirlo anche direttamente dal rubinetto, e svuotarlo allo stesso modo alla fine dell’utilizzo, chiuso da uno sportellino dello stesso materiale e colore del serbatoio stesso, che si apre lateralmente (questo sistema non è dei più sicuri, è più facile che sia soggetto ad urti e rotture accidentali).

Il peso può determinare una piccola pecca: è infatti di 1,80 kg, non dei più leggeri. Ma, trattandosi di un ferro da stiro dalle prestazioni quasi professionali, è del tutto accettabile, e inoltre gli consente una maggiore stabilità e scorrevolezza.

Considerate anche le dimensioni nella media, 14 x 32.6 x 16 cm, il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è nell’insieme uno strumento pratico e maneggevole.

I comandi sono posizionati in modo facilmente accessibile, a partire dal tasto del getto di vapore, nella parte inferiore dell’impugnatura, e la rotella di regolazione dei comandi, posizionata nella parte immediatamente sottostante. Nella parte anteriore del manico troviamo, invece, il pulsante che attiva la nuvola d’acqua, utile per affrontare le pieghe più difficili.

Inoltre, sul lato sinistro del serbatoio troviamo un tasto, che spicca con il suo colore giallo, per la funzione CalcClean, valido alleato contro il calcare.

Nell’insieme, si evidenziano particolari pregi e nessun difetto: una presentazione più che buona che rende il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus un valido prodotto.

 

Tecnologia, Prestazioni e Funzionalità

Il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus vanta, come già indicato una potenza di 2600 W: una risorsa preziosa per risultati soddisfacenti, ma soprattutto per un grande risparmio di tempo. Infatti, questa potenza consente al ferro da stiro di scaldarsi nel giro di due minuti, rendendolo uno strumento subito pronto all’uso, anche per operazioni d’emergenza. È quindi particolarmente adatto per chi ha sempre poco tempo a disposizione.

A questo si affianca un altro elemento di forza: il colpo di vapore pari a 200 gr, con erogazione continua di 50 gr/min. Questi dati sono decisamente buoni, e consentono di eliminare facilmente tutte le pieghe, anche le più ostinate, con pochi passaggi.

Inoltre, un dato da non sottovalutare: una tale potenza consente anche la stiratura in verticale, utile ad esempio per i tendaggi, o per rinfrescare camicie e vestiti direttamente sulla gruccia, in pochi minuti.

Un ferro da stiro rapido, e anche semplice: infatti è dotato della regolazione automatica del vapore, che ne adatta la quantità necessaria al tipo di tessuto selezionato. Una volta indicato sulla rotella il tessuto che ci apprestiamo a stirare, il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus si regolerà da sé utilizzando la giusta potenza di vapore.

La precisione e la rapidità dei risultati sono dati anche dalla piastra, dalla tecnologia T-ionicGlide, composta da una base in acciaio inossidabile, antigraffio, e rivestita da uno strato brevettato in Titanium Oxide, che ne assicura la scorrevolezza e la durata nel tempo.

Una piastra tecnologicamente innovativa, dalla forma affusolata e dotata di scanalature in punta, che consentono di raggiungere anche i punti più difficili e non peccare in precisione, rifinendo anche i minimi dettagli. I fori sono tanti e ben distribuiti, anche in punta, consentendo una migliore distribuzione del getto di vapore.

Il serbatoio ha una capienza nella media, di 300 ml: potrebbero risultare insufficienti con un largo utilizzo del vapore, necessitando un ulteriore riempimento durante l’operazione di stiratura. Questo rappresenta un piccolo difetto (specie per l’utente che abitualmente si appresta a stirare ingenti quantità di bucato), minimizzato tuttavia dalla potenza che, come già descritto, consente al Philips GC4521/87 Azur Performer Plus di scaldarsi rapidamente ed essere nuovamente pronto all’uso in un paio di minuti.

Per quanto riguarda l’acqua, è possibile utilizzare sia acqua demineralizzata che la comune acqua di rubinetto: questo grazie alla presenza del sistema anticalcare integrato. Il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è infatti dotato del sistema CalcClean: una piccola vaschetta di colore giallo situata nella parte posteriore, nella quale automaticamente si deposita il calcare che va man mano accumulandosi durante la comune operazione di stiratura. Funzione decisamente utile, che viene incontro al problema più comune dei ferri da stiro. Infatti il calcare compromette la fuoriuscita del vapore, e di conseguenza l’ottimale utilizzo, rendendo l’operazione più difficoltosa e meno soddisfacente. Nel caso del Philips GC4521/87 Azur Performer Plus, invece, è sufficiente provvedere a svuotare il recipiente del CalcClean mediamente una volta al mese (più spesso nel caso di acque particolarmente calcaree), ed effettuare periodicamente anche una pulizia rapida della piastra, che consente di lasciar fuoriuscire le particelle accumulate che rischiano di ostruirne i fori.

Oltre alla sua efficienza, non trascura il risparmio energetico: è infatti dotato di sistema ECO, che consente di regolare automaticamente il vapore per alcuni tessuti e risparmiare circa il 20% di energia: dettaglio da non sottovalutare.

Ed essendo uno strumento semplice, che si rivolge anche agli utenti più inesperti, fa attenzione anche alla sicurezza. Il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è dotato di sistema di spegnimento automatico, che rileva quando non è in utilizzo e provvede a spegnerlo, dopo 8 secondi se lasciato in posizione orizzontale, e entro 2 minuti se in posizione verticale. Utile per evitare inutili sprechi di corrente (sempre in ottica di risparmio energetico) e danneggiamenti al ferro per surriscaldamento.

Si può affermare che nessun dettaglio sia stato sottovalutato.

Le Nostre Opinioni

Il Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è un valido strumento nella sua categoria, dotato di una buona potenza, un valido getto di vapore e una piastra dalla tecnologia innovative ed efficiente.

L’utilizzo è semplice e intuitivo, è dotato di qualità quali il controllo automatico del vapore, il sistema anticalcare integrato e l’auto-spegnimento, che lo rendono ancora più semplice e indipendente.

Il suo prezzo è adeguato a ciò che offre, e ai risultati che consente di ottenere.

L’acquisto del Philips GC4521/87 Azur Performer Plus è particolarmente indicato ad utenti poco esperti, con poco tempo a disposizione, ma che non vogliono rinunciare a risultati impeccabili, e chiedono uno strumento di buona qualità che possa durare nel tempo.

Nell’insieme, è un acquisto consigliato che non porterà particolari rimpianti.

Scheda Tecnica Philips GC4521/87


  • Caratteristiche Principali
    Auto-spegnimento di sicurezza Sì
    Soluzione anticalcare Sistema autopulente
    Impostazioni del vapore variabili Sì
    Riempimento e svuotamento acqua Sportello di apertura laterale
    Erogazione continua di vapore 50 g/min
    Piastra T-ionicGlide
  • Specifiche tecniche
    Rimozione veloce ed efficace delle pieghe
    Piastra T-ionicGlide
    Erogazione continua di vapore 50 g/min
    Colpo di vapore 200 g
    Stiratura a vapore in verticale Sì
    Spray Sì
    Assorbimento 2600 W
    Ionic DeepSteam Sì
    Impostazioni del vapore variabili Sì
    Impostazione ECO 20% di risparmio energetico
  • Accessori
    Guida cavo Sì
  • Semplicità d’uso
    Capacità serbatoio acqua estraibile 300 ml
    Riempimento e svuotamento acqua Sportello di apertura laterale
    Sistema antigoccia Sì
    Impugnatura Soft Touch Sì
    Auto-spegnimento di sicurezza Sì
    Vano portacavo Clip per cavo
    Lunghezza cavo di alimentazione 2 m
    Gestione calcare
    Soluzione anticalcare Sistema autopulente
    Sistema rapido di pulizia anticalcare Sì

Tabella Philips GC4521/87

CaratteristicaSpecifiche
Vapore50 gr/min
PiastraT-ionicGlide
Consumi2600 Watt
Serbatoio300 ml


Philips GC4521/87 – Recensione ultima modifica: da Staff FerrodaStiroTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FerrodaStiroTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito troverete tutte le nostre Recensioni e Opinioni sui principali tipi di ferro da stiro, nonché Guide all'acquisto, Test e Classifiche sempre aggiornate con i Migliori Modelli di Ferro da Stiro attualmente in commercio.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz