In Recensioni Ferri da Stiro con caldaia Philips
Philips GC6606/20 SpeedCare – Recensione

I NOSTRI VOTI

Consumi8.1
Potenza Vapore8.1
Autonomia Acqua7.9
Pressione Caldaia7.6
Voto Totale 7.9

COSA CI PIACE
  • Potenza del vapore
  • Peso contenuto
  • Prezzo
  • Anticalcare integrato
COSA NON CI PIACE
  • Mancanza OptimalTemp
  • Mancanza dosatore per riempimento
  • Mancanza colpo di vapore
  • Mancanza spegnimento automatico
  • Mancanza funzione ECO
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Philips
  • Vapore: 95 gr/min
  • Supervapore: gr
  • Consumi: 2400 Watt
  • Serbatoio: 1200 ml
  • Piastra: Ceramica
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Philips GC6606/20


Il Philips GC6606/20 SpeedCare è un ferro da stiro generatore di vapore di fascia media, dalle caratteristiche discrete.

Tra tutte si notano la sua semplicità d’utilizzo e la sua rapidità, che offrono la possibilità di ottenere buoni risultati in pochi passaggi e quindi poco tempo. È inoltre dotato di una buona piastra e una buona potenza di vapore.

La leggerezza e il sistema anticalcare integrato sono tra i principali punti di forza, definendo così uno strumento che viene incontro alle esigenze quotidiane, con una marcia in più rispetto ad un ferro da stiro con caldaia integrata ma senza una spesa eccessiva.

Nell’insieme, un buon rapporto qualità/prezzo.

 

Contenuto confezione, Ergonomia e Materiali

Il Philips GC6606/20 SpeedCare si presenta con un design classico, sia nella forma, con la caldaia tondeggiante e il ferro che ricorda i modelli senza caldaia, sia nell’abbinamento dei colori, principalmente bianco, e azzurro in alcuni dettagli e nel serbatoio.

Quest’ultimo, inoltre, è trasparente, e risulta comodo per tenere sotto controllo il livello dell’acqua.

Possiamo definirlo uno strumento elegante nella sua classicità.

L’impugnatura del Philips GC6606/20 SpeedCare non ha una forma particolare né ergonomica, ma nella parte superiore troviamo un rivestimento in gomma, che funge da antiscivolo.

Per quanto riguarda il tubo del vapore, la sua lunghezza di 1,6 metri non è abbondante ma comunque buona, ed è avvolgibile in una rientranza posta nella parte inferiore della base: un sistema che molti utenti hanno trovato pratico. È inoltre snodabile a 180°, utile per seguire i movimenti del ferro durante la stiratura, senza il rischio di strappi accidentali, anche grazie alla protezione in gomma che troviamo all’attaccatura.

Il cavo di alimentazione, invece, ha una lunghezza di 1,8 metri, anch’essa nella media.

Nella parte anteriore del serbatoio, che è non estraibile, troviamo, chiuso da uno sportellino, il foro di riempimento, abbastanza grande da poter essere posizionato direttamente sotto il rubinetto, non necessitando di acqua demineralizzata, considerato il sistema anticalcare integrato. La confezione non include un dosatore : una piccola pecca, anche se non limitante.

Uno dei punti di forza del Philips GC6606/20 SpeedCare è il peso, decisamente limitato: infatti il ferro pesa solo 1,1 kg, e arriva a 2,6 kg comprendendo anche la base. La sua leggerezza è utile per lunghe sessioni di stiratura senza il rischio di eccessive stanchezze. Parallelamente, anche le dimensioni non risultano ingombranti. Misura infatti 19,8 x 21,7 x 34,6 cm, uno strumento che non richiede grande spazio in casa e non crea ingombri.

Considerato il prezzo contenuto, è comprensibile come il Philips GC6606/20 SpeedCare non presenti molte funzioni, e, di conseguenza, non troviamo un gran numero di pulsanti e comandi.

Fatta eccezione per il tasto di accensione situato nella parte inferiore del retro della base, infatti, troviamo nella parte inferiore del manico il tasto per il vapore continuo, e nella parte sottostante la rotella per la regolazione dei tessuti e della temperatura: questi sono gli unici in tutto l’apparecchio.

A questi si aggiunge unicamente, nella parte anteriore del manico, un led di segnalazione del sistema anticalcare integrato, che crea un vantaggio a tutto l’insieme.

Pertanto, il Philips GC6606/20 SpeedCare è un prodotto senza grandi pretese, che offre prestazioni migliori rispetto ad un ferro da stiro senza caldaia ma senza eccedere, buone tuttavia se considerate all’interno della sua fascia di prezzo.

 

Tecnologia, Prestazioni e Funzionalità

Il Philips GC6606/20 SpeedCare ha una potenza di assorbimento di 2400 W, un dato notevole per un ferro da stiro di questa fascia di prezzo, e che consente una grande rapidità d’utilizzo, poiché dal momento dell’accensione si riscalda in un paio di minuti al massimo.

Il vapore continuo ha una potenza di 95 gr/min, grazie ai 4,4 bar di pressione della pompa: dati comunque buoni per questo tipo di prodotto. Consente infatti anche la stiratura in verticale, ideale per stirare capi direttamente appesi sulla gruccia o rinfrescare velocemente abiti riposti da tempo. Da notare, tuttavia, la mancanza del colpo di vapore, una pecca effettivamente non da poco.

Non include, inoltre, la regolazione automatica della temperatura, che evita i rischi di bruciature accidentali. Allo stesso tempo, tuttavia, la sua forma, con la parte posteriore piatta, consente di poggiare il ferro da stiro in verticale durante le pause, possibilità che può risultare comoda.

La stiratura è resa semplice e scorrevole dalla piastra in ceramica, grazie alla quale il Philips GC6606/20 SpeedCare consente di ottenere buoni risultati con pochi passaggi. È inoltre dotata di una forma particolarmente affusolata, ideale per raggiungere i dettagli più difficili, ed ha delle scanalature ai lati della punta per meglio definire i dettagli. Il rivestimento il ceramica è antigraffio, e semplifica anche la pulizia. I fori ben distribuiti su tutta la superficie consentono una buona diffusione del vapore, soprattutto in punta, consentendo buoni risultati con pochi passaggi.

Il serbatoio ha una capienza di 1,2 litri, che potremmo definire discreta, ma ha il vantaggi di poter essere riempito più volte durante la stiratura, senza la necessità di spegnere l’apparecchio né di effettuare pause, in quanto non dovrà scaldarsi nuovamente.

Proprio parlando di acqua, il Philips GC6606/20 SpeedCare è utilizzabile con la comune acqua di rubinetto, grazie al sistema anticalcare integrato. Dopo una decina d’ore d’utilizzo, il led sul manico si illumina ed emette un segnale sonoro, come avviso della necessità di effettuare una pulizia dal calcare.

In tal caso, è sufficiente posizionare il ferro sul contenitore DeCalc in dotazione, riempire il serbatoio a metà e lasciare l’apparecchio acceso. Selezionando la funzione CalcClean sulla rotella e tenendo premuto il tasto relativo, dal ferro usciranno acqua e calcare, fino a pulizia completata. Dopo il raffreddamento, è sufficiente pulire la piastra, e successivamente riporlo.

Questi elencati sono dettagli positivi per il prodotto, ma allo stesso tempo le mancanze indicate, quali lo spegnimento automatico, per la sicurezza, e la funzione ECO per il risparmio energetico, non vanno sottovalutate.

Tuttavia, queste carenze sono comprensibili considerato il prezzo, decisamente contenuto per un ferro da stiro con caldaia separata.

 

Le Nostre Opinioni

Il Philips GC6606/20 SpeedCare è un ferro da stiro generatore di vapore dalle caratteristiche discrete, pur considerando una buona potenza di vapore continuo (anche se manca il colpo di vapore), una buona piastra e, non da ultimo, il sistema anticalcare integrato.

Tante sono le sue mancanze, quali la regolazione automatica della temperatura, lo spegnimento automatico, la funzione ECO: ma, considerato il prezzo, resta un buon ferro da stiro nella sua categoria, tra i più semplici tra quelli a caldaia separata ma comunque superiore ad un ferro con caldaia integrata.

L’acquisto è indicato per l’utente senza grandi pretese, che magari, abituato ad un ferro con caldaia integrata, vuole fare un piccolo passo avanti, ma senza spendere grandi cifre e senza avere comunque la necessità di prestazioni professionali.

Scheda Tecnica Philips GC6606/20


  • Rimozione veloce ed efficace delle pieghe
  • Pressione: Fino a 4,4 bar
  • Erogazione continua di vapore: 95 g/min
  • Piastra: Ceramica
  • Stiratura a vapore in verticale
  • Potenza: 2400 W
  • Semplicità d’uso
  • Tempo di riscaldamento: 2 min
  • Riempimento sempre possibile
  • Capacità serbatoio acqua: 1200 ml
  • Lunghezza cavo di alimentazione: 1,8 m
  • Lunghezza tubo: 1,6 m
  • Ultra leggero e comodo
  • Gestione cavo a 180°
  • Soluzione anticalcare integrata
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Dimensioni del prodotto (L x A x P): 19,8 x 21,7 x 34,6 cm
  • Peso del ferro: 1,1 Kg
  • Peso ferro + base: 2,6 Kg

Tabella Philips GC6606/20

CaratteristicaSpecifiche
Vapore95 gr/min
PiastraCeramica
Consumi2400 Watt
Serbatoio1200 ml


Philips GC6606/20 SpeedCare – Recensione ultima modifica: da Staff FerrodastiroTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FerrodastiroTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito troverete tutte le nostre Recensioni e Opinioni sui principali tipi di ferro da stiro, nonché Guide all'acquisto, Test e Classifiche sempre aggiornate con i Migliori Modelli di Ferro da Stiro attualmente in commercio.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz