In Recensioni Ferri da Stiro con caldaia Tefal
Tefal GV7340 Express Compact ECO – Recensione

I NOSTRI VOTI

Consumi8.2
Potenza Vapore8.6
Autonomia Acqua8.4
Pressione Caldaia8
Voto Totale 8.3

COSA CI PIACE
  • Ottimo Rapporto Qualità Prezzo
  • Alte Prestazioni
  • Solido e Resistente
COSA NON CI PIACE
  • Non ci sono evidenti svantaggi da segnalare
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Tefal
  • Vapore: 120 gr/min
  • Supervapore: gr
  • Consumi: 2000 Watt
  • Serbatoio: 1600 ml
  • Piastra: Ultragliss
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Tefal GV7340


Salve a tutti e benvenuti al nostro consueto spazio stavolta dedicato ad un ferro da stiro a caldaia Tefal. Parliamo di un prodotto di fascia medio/alta, dal prezzo medio e dalle ottime prestazioni. Nello specifico si tratta del Tefal GV7340 Express Compact ECO.

Il design riprende la linea degli altri ferri a caldaia separata Tefal, le forme quindi sono molto moderne e avveniristiche, compreso il ferro da stiro, che è  particolarmente elegante e piacevole alla vista.

La caldaia di questo modello è particolarmente rifinita, ed è provvista di un vano per l’alloggiamento del cavo elettrico e di una clip per fermare il cavo del ferro da stiro.

Tefal GV7340 Express Compact ECOLateralmente inoltre notiamo un piccolo inserto rosso, che successivamente abbiamo scoperto servire ad accedere al sistema anticalcare per manutenzionarlo, ma vedremo questo aspetto più avanti nella recensione, quando passeremo ad analizzare le specifiche di questo modello.

La base poggiaferro è realizzata in materiale antiscivolo ed è provvista di un blocco che serve ad assicurare il ferro alla caldaia stessa una volta che questo è posizionato sulla base stessa.

Il ferro assicurato con questo apposito blocco risulta essere molto più sicuro, inoltre il trasporto di tutto l’apparecchio in questo modo è molto più agevole.

Il pulsante per azionare il getto di vapore anche in questo modello è posizionato sotto l’impugnatura invece che sopra, come abbiamo già sperimentato così il pulsante è molto più accessibile, talmente tanto che almeno a noi è capitato più di una volta di premerlo accidentalmente.

Ottime Prestazioni e Tecnologie Intelligenti

Il Tefal GV7340 è un prodotto dalle prestazioni complessivamente elevate, abbastanza potente da poter gestire in tutta tranquillità tutte le situazioni, ed accontentare anche l’utente più esigente.

La caldaia da 5 bar infatti è in grado di erogare ben 120 g/min di vapore e non ha nulla da invidiare dalle prestazioni offerte dai migliori modelli della concorrenza.

Tefal GV7340 Express Compact ECO PiastraLa piastra è la Ultragliss Diffusion, una piastra smaltata, rivestita in ceramica. Ricordiamo che questo materiale oltre che ad essere il più adatto per stirare i capi delicati, risulta molto liscio in modo da garantire la massima scorrevolezza, (lo si sente semplicemente al tatto), ma soprattutto è molto più resistente ai graffi rispetto alle piastre realizzate in metallo.

I tempi di riscaldamento sono stati ridotti al minimo indispensabile, e appena 2 minuti dopo aver acceso il Tefal GV 7340 siamo già pronti a stirare. Come tutti i migliori modelli anche questo è dotato del sistema che permette di ricaricare il serbatoio in qualsiasi momento mentre stiamo stirando, in modo avere un ferro da stiro dall’autonomia illimitata.

Il serbatoio di per se comunque ha una buona capienza (1,6 litri) ed è tranquillamente in grado da solo di gestire le normali esigenze domestiche.

Altra caratteristica importante è la funzione di risparmio energetico di cui è dotato questo modello: il Tefal GV7340 infatti grazie alla funzione ECO è in grado di risparmiare fino al 20% rispetto ad un ferro della stessa categoria, pur mantenendo le prestazioni generali del ferro elevate.

Tefal GV7340 Express Compact ECO AnticalcareCome ultima analisi, prima di passare alla nostra prova, dove potremo farci un’opinione di questo modello, parliamo un secondo del sistema anticalcare integrato: si chiama Anticalc-collector e consiste in un collettore accessibile dall’esterno svitando l’apposito tappo posto lateralmente sulla caldaia (quell’inserto rosso di cui parlavamo all’inizio della recensione). Una volta tolto da accesso direttamente ad un’astina che con il tempo si ricoprirà di calcare. La manutenzione è molto semplice perché ci basterà di tanto in tanto lavare quest’astina sotto l’acqua, per farla tornare come nuova. Un bel vantaggio rispetto ai sistemi anticalcare basati su filtri da sostituire, e hanno tutta la nostra approvazione in quanto questo sistema consente sia di inquinare meno che di risparmiare parecchi soldini, che non fa mai male.

Le Nostre Opinioni

Il Tefal GV7340 Express Compact ECO è un modello molto valido ed avanzato. Ci piace perché è molto affidabile caratterizzato da un getto di vapore decisamente notevole. La stiratura è molto facile grazie anche al ferro sa stiro, decisamente maneggevole e leggero.  Altra nota positiva è che per azionare il getto di vapore è facilmente accessibile e non ci costringe a fare acrobazie con le dita. Il Tefal GV 7340 Express Compact ECO ci piace soprattutto perché dotato di funzione ECO che ci consente di risparmiare fino al 20% di energia e di un sistema anticalcare efficacie ed innovativo, che non prevede l’utilizzo di filtri da sostituire, basato su un collettore che attira e cattura il calcare. Il prezzo è un punto decisamente caldo: il Tefal Compact ECO infatti non può essere definito ne un prodotto costoso e nemmeno economico, pensiamo che questo modello valga ogni centesimo speso, soprattutto in vista delle prestazioni elevate che è in grado di offrire. Possiamo concludere dicendo che questo ferro da stiro nasce per soddisfare le esigenze delle famiglie numerose piuttosto che per stirare i pochi vestiti del single. Per questo consigliamo l’acquisto di questo prodotto alle persone che mediamente stirano quantità elevate di vestiti.

Scheda Tecnica Tefal GV7340


  • Funzione risparmio energetico -20 %
  • Autonomia illimitata
  • Riempimento continuo
  • Pressione 5 bar
  • Vapore 120 g /min
  • Vapore verticale
  • Riscaldamento in 2 minuti
  • Piastra Ultragliss Diffusion
  • Termostato regolabile
  • Sistema anticalcare Anticalc-collector
  • Capacità serbatoio 1,6 L
  • Indicatore on/off
  • Blocco ferro per facile trasporto
  • Comparto per il cavo elettrico e clip per il cavo vapore
  • Codice GV7340

Tabella Tefal GV7340

CaratteristicaSpecifiche
Vapore120 gr/min
PiastraUltragliss
Consumi2000 Watt
Serbatoio1600 ml


Tefal GV7340 Express Compact ECO – Recensione ultima modifica: da Staff FerrodaStiroTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff FerrodaStiroTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito troverete tutte le nostre Recensioni e Opinioni sui principali tipi di ferro da stiro, nonché Guide all'acquisto, Test e Classifiche sempre aggiornate con i Migliori Modelli di Ferro da Stiro attualmente in commercio.

Lascia un Commento

14 Commenti in "Tefal GV7340 Express Compact ECO – Recensione"

Notificami
avatar
Ordina per:   i più recenti | i più vecchi | i più votati
micaela

Buongiorno uso questo apparecchio da tempo e fino ad oggi non mi ha dato problemi.Stamani però ho riempito il serbatoio e l acqua mi è uscita tutta da sotto ancora prima dì accendere.ho notato che esce da un buco dì quelli sotto l apparecchio, cosa potrebbe essere? Grazie.

bruno mascia

Salve micaela ho lo stesso problema al mio ferro da stiro, vorrei sapere se l’hai risolto. intanto io ho notato che l’acqua che esce è fredda pertanto è da escludere che sia acqua della caldaia che sarebbe sicuramente calda, naturalmente col ferro acceso.
per concludere posso dirti di sicuro che bisogna cambiare il serbatoio dell’acqua, nel mio ho notato una filatura nel lato dove poggia la piastra.

Staff FerrodastiroTop

Ciao Bruno,
le tue considerazioni sembrano pertinenti, specie nell’aver ristretto il campo al serbatoio, che a questo punto sarebbe, come hai detto, da sostituire.
Ti consigliamo di rivolgerti al più presto ad un centro assistenza, per evitare danni ulteriori.
Speriamo possano seguirti al meglio e risolvere il tuo problema.

Staff FerrodaStiroTop

Ciao Micaela, purtroppo potrebbe essersi bucata la caldaia, ti consigliamo di farlo vedere da un tecnico!

Marco

Grazie per la risposta professionale, tempestiva ed esaustiva!

Ho visto solo dopo che il 7760, che si autoregola ma ha anche tre modalità(…), lo classificate “il migliore in assoluto” mentre il 7340 “migliore qualità/prezzo”.

Quindi la risposta alla mia domanda “quale migliori prestazioni indipendentemente dal prezzo” sarebbe il 7760.Non voglio influenzare la risposta: il 7760, nonostante l’automatismo, fa un ottimo lavoro anche su camice e capi difficili come da commenti?

Tolgo il disturbo con un’ultima domanda(che mi viene vedendo la lunga classifica dei migliori..):
Qual’è il migliore ferro da stiro con caldaia che acquistereste oggi? E’ lo stesso che offre la migliore longevità?

Grazie ancora!

Staff FerrodaStiroTop

Ciao Marco, forse siamo stati poco precisi nella risposta, il 7340 è (secondo noi) migliore se sai usare un ferro da stiro, mentre il 7760 è più semplice da usare in quanto non va regolato.

Per chi stira regolarmente molti panni, oppure ha molte camicie, non consiglieremo comunque un ferro con tecnologia easy control, ma qualcosa di più tradizionale.

Se invece hai pochi vestiti da stirare, oppure non sei pratico e hai paura di rovinare qualche capo, allora ti consiglieremo il 7760.

Ad oggi se dovessimo scegliere un ferro da stiro a vapore (con caldaia integrata) ci orienteremo sulla Philips (di modelli ce ne sono molti, comunque la serie Azur è sempre valida), invece se dovessimo orientarci su un ferro da stiro a caldaia separata, se volessimo spendere poco e avere comunque un buon prodotto Polti o Tefal, altrimenti Rowenta. La Philips invece la sceglieremo per gli stessi motivi per cui ti consigliamo il 7760. Dovendone scegliere uno in particolare (senza guardare il prezzo comunque), attualmente ci orienteremo ancora sul Rowenta DG8960, che è un prodotto di fascia alta, abbastanza recente ma non troppo (quindi abbastanza testato dagli utenti) e soprattutto molto potente.

Ciao Marco, speriamo di averti aiutato nella scelta!

Marco

…a questo punto aumentano le domande…mi dispiace! Vi prego di usare anche voi i numeri per ogni risposta.

1.Perchè per chi stira molti panni/camicie non consigliate la tecnologia easy control mentre consigliate un tradizionale?

Sono molto preoccupato del Rowenta DG8960 e allo stesso tempo è un dilemma:voi che testate gli apparecchi non avete commenti mentre un altro sito ( che dal n. di commenti è molto seguito ma non credo testi…) ha un sacco di commenti ma ne ha anche diversi negativi.

2.Non capisco come mai non vengano presi sul serio tutti questi commenti negativi e questo ferro venga ancora pavoneggiato come il migliore IN ASSOLUTO!Forse perchè voi testate ferro nuovo e non potete sapere cosa succede dopo 1 anno?

Elenco brevemente i punti negativi dai commenti:
2a.non è silenzioso: rumori metallici all’accensione pompa
2b. piastra poco calda
2c.caldaia gorgoglia e perde acqua
2d.distribuzione non equa del vapore
2e. vapore non continuo: attendere 30 sec. prima di ritornare al max

Vorrei approfittare della vostra professionalità per chiedere ulteriori precisazioni (sarò noioso ma aumento la percentuale sul vostro sito di commenti esigenti= risposte esaustive :-))):

3.Nella vostra recensione sul Polti forever 1905 ( che giudicate il migliore in assoluto dei Polti) scrivete
“E’ probabilmente uno dei migliori ferri da stiro che abbiamo MAI provato” :
in cosa è migliore il rowenta DG8960?

4.Nel Polti non scrivete del super vapore ( anche se ha 150 invece dei 120g/min. di vapore continuo del Rowenta ( ha la funzione BOOSTER?)

5.Non trovo immagini della piastra Polti ( ho visto un modello ad unieuro che aveva i fori solo in punta)e rispetto alle altre piastresembra uno stile antiquato: immagino che la piastra cambi in base ai modelli…

6.Usando il Polti,per non rischiare di rovinare dei capi ( non avendo molta esperienza) bisogna fare una formazione alla lavasecco o ci sono precise indicazioni scritte su qualche sito?

Grazie ancora della pazienza! L’unica cosa che posso fare per contraccambiare è parlare di voi a chi sentirò parlare di ferri da stiro!

Saluti

Staff FerrodaStiroTop

Hai fatto moltissime domande, cerchiamo di rispondere a tutte, vediamo se riusciamo a darti una mano a chiarire i tuoi dubbi.

Premettiamo sempre che queste sono nostre opinioni, e i consigli che diamo sono basati sulla nostra esperienza.

1. Le tecnologie con il controllo automatico della temperatura sono ovviamente regolate per non rovinare i capi delicati, quindi con i capi più difficili (lino, cotone, jeans) si dovranno fare più passate rispetto ad un ferro regolabile, che può essere impostato alla massima temperatura all’occorrenza. Ovviamente più vestiti si hanno da stirare più si sentirà questo problema.

2. Il Rowenta 8960 ha tantissime opinioni, e ci sono sia opinioni negative che positive. Complessivamente però la percentuale di persone soddisfatte è di gran lunga superiore a quelle insoddisfatte, ma comunque come abbiamo già accennato nella premessa noi ci basiamo principalmente sulle nostre esperienze. Come poi hai precisato anche tu, sul lungo termine per noi è molto difficile fare una valutazione di tutti i prodotti in commercio.

per quanto riguarda i difetti da te elencati, il 2a 2b 2c ci sembrano più dei guasti dovuti a dei prodotti difettosi (possono capitare delle partite difettose dalle fabbriche), anche perché si tratta di veri e propri malfunzionamenti.

3 Rispetto al DG8960 la differenza principale sta nel manico in sughero e la piastra in alluminio, ci piace inoltre il bilanciamento del ferro e la scorrevolezza/manovrabilità, comunque eravamo rimasti molto soddisfatti del Polti. Ripetiamo che queste sono comunque nostre opinioni, diverse persone si trovano bene con altri prodotti, per questo molto spesso consigliamo di orientarsi su una marca che si conosce e che già si è utilizzata.

4. Scusa ma quì non abbiamo capito bene la domanda, comunque proviamo lo stesso a risponderti. La polti ha solo un getto di vapore continuo di 150 g/min, mentre il Rowenta ha un getto di vapore continuo da 120 g/min, quindi inferione, ma all’occorrenza può essere attivato un getto di supervapore da 260 g (cosa che non è possibile fare con il Polti).

5. Per quanto riguarda la piastra, è una scelta della casa madre, comunque oltre alla disposizione e il numero di fori c’è da valutare la grandezza dei fori. Comunque a noi utilizzatori finali non interessano tanto questi tecnicismi, quanto l’effettiva efficienza della piastra e del getto di vapore. Lo stile della piastra Polti è per ora la stessa da anni, forse come dici tu è un po’ antiquata, ma è anche vero che ha dato sempre ottimi risultati e e come dice il detto “squadra che vince non si cambia”.

6. Solitamente sui vestiti ci sono riportate le indicazioni per il lavaggio e lo stiraggio. Se non sei sicuro di come stirare un capo comunque ti consigliamo di farlo al minimo, per evitare danni. Comunque abbiamo fatto una breve guida sulle etichette dei vestiti se può esserti utile.

Speriamo di aver chiarito almeno in parte i tuoi dubbi!

Marco

Buon giorno, grazie per il vostro lavoro : fa risparmiare tempo e incertezze.

Permettete alcune osservazioni costruttive:

1.In tutti i siti che ho visitato manca un confronto con apparecchi simili che renderebbe la scelta più facile. Forse questo non è possibile perchè vi schierereste verso un modello a discapito di un’altro?

2.Se ci fosse una data alla recensione si capirebbe quanto è recente l’apparecchio in questione quindi un efficace confronto con altri modelli

A proposito ho un paio di domande da sottoporre:

1.indipendentemente dal prezzo quale offre le migliori prestazioni tra il Tefal GV7340 e il 7760?

2.Con mio stupore il 7340 non compare nemmeno su tefal.it quindi non capisco quale sia il più recente ( la logica mi porta a pensare che il più recente sia una miglioria del precedente… sbaglio?)

Grazie mille in anticipo per la vostra cortesia!

Staff FerrodaStiroTop

Ciao Marco, rispondiamo intanto alle osservazioni:

1. Giusta osservazione, e a questo avevamo pensato ed è una features che vorremo implementare al più presto. Comunque giusto per chiarire noi cerchiamo di essere sempre obiettivi, anche perché il diritto di critica è legittimo, almeno finché non si usano linguaggi offensivi, inoltre è ovvio che ogni prodotto è diverso dall’altro, ed è normale che ci siano differenze. Sta alle varie case produttrici migliorarsi ed evolversi per rimanere al passo con i tempi.

2. Altra giusta osservazione, e più che la data della recensione sarebbe da inserire la data di produzione del modello (che comunque è diversa dalla data di vendita in Italia). Il lavoro è molto, comunque grazie del suggerimento!

Per quanto riguarda le tue domande sui Tefal, attenzione che nonostante il codice sia simile si tratta di due prodotti completamente differenti.

Il Tefal GV7760 è dotato della tecnologia Easy control, quindi si autoregola da solo, e si può utilizzare indipendentemente su capi delicati che quelli più difficili.

Il Tefal GV7340 invece è più “tradizionale” quindi nel caso dovessi stirare capi difficili come cotone e jeans, puoi alzare la temperatura della piastra.

Il 7760 è più recente, ma in questo caso specifico si tratta secondo noi di un prodotto meno potente (appositamente meno potente, precisiamo).

A parte questo caso specifico, in generale comunque non è sempre vero che i prodotti più nuovi sono migliori, anzi per esperienza possiamo dirti che i prodotti appena usciti sono meno testati dall’utenza, quindi potrebbe capitare che presentino problemi (e non è raro, vedi ad esempio il flop del Rowenta DW9230, che molti utenti hanno acquistato fidandosi anche del fatto che si trattava di un top di gamma, ma che invece si è rivelato un prodotto con degli evidenti problemi di fabbricazione).

Per questi motivi a noi non piace molto consigliare prodotti troppo nuovi, proprio perché potrebbero esserci problemi sul lungo periodo che a breve termine sarebbe facile rilevare.

Ciao Marco, speriamo di esserti stati utili!

LOREDANA MUZZETTO

SALVE, VORREI SAPERE COME MAI MENTRE STIRO MI CARICA DI CONTINUO E MI ESCE IL VAPORE DA SOTTO LA CALDAIA DOVE CI SONO I 5 FORI CIRCOLARI, MI DEVO PREOCCUPARE?
GRAZIE

Staff FerrodaStiroTop

Ciao Loredana, purtroppo non possiamo sostituirci ai centri assistenza autorizzati, devi rivolgerti a loro!

Alida

Vorrei sapere dallo staff che lo ha testato se durante la stiratura del cotone e lino emette vapore anche senza usare il pulsante getto di vapore. Il mio non lo fa sembra che stiri solo con il calore, e siccome sono passata per la prima volta ad un modello a caldaia separata vorrei sapere se è un difetto del mio tefal compact eco o è normale che sia così .

Staff FerrodaStiroTop

Ciao Alida, secondo noi è tutto normale, comunque per essere sicura contatta anche il centro assistenza ed esponi anche a loro i tuoi dubbi.

Solo alcuni ferri da stiro con caldaia separata infatti hanno il getto di vapore in modalità continua, cioè senza premere il pulsante di erogazione (ci vengono in mente i Rowenta ad esempio). Altri modelli hanno un blocco del pulsante per tenerlo premuto senza pigiarlo (come i Polti ad esempio).

wpDiscuz